ROSI 2019 - Rosi

ROSI
RASSEGNA ORGANISTICA DELLA SVIZZERA ITALIANA
Vai ai contenuti
ROSI 2019
Molte le attività in programma nel 2019 per la Rassegna organistica della Svizzera italiana (ROSI) che ha da poco nominato il nuovo comitato. Attesi al Sud delle Alpi grandi nomi del panorama musicale internazionale.

Valorizzare il patrimonio organistico locale e dare visibilità a virtuosi e giovani talenti provenienti da tutto il mondo. È questo l’obiettivo della Rassegna organistica della Svizzera italiana (ROSI) – in precedenza Festival organistico Ticinese - che dal 2018, per volontà dell’omonima associazione, si è allargata anche al Grigioni italiano. Il comitato, nominato nelle scorse settimane, è composto dai seguenti membri: Giovanni Beretta (presidente), Aixa Torriani (vice presidente), Giorgio Brenni, Duccio Maggiora, Ismaele Gatti e Paolo Michele Gallieni. Il direttore artistico della Rassegna è Stefano Molardi, organista conosciuto a livello internazionale e docente al Conservatorio della Svizzera Italiana di Lugano.

I concerti organizzati lo scorso anno nel Canton Grigioni hanno attirato un pubblico numeroso. “La grande famiglia degli appassionati di organo si è allargata e questo  ci fa molto piacere - rileva il direttore artistico Stefano Molardi.  In questi anni siamo riusciti ad offrire al pubblico una vasta gamma di colori sonori che ha contribuito a diffondere la conoscenza di questi strumenti e delle chiese nelle quali sono custoditi. L’organo è molto spesso un vero e proprio “fossile”: porta con sé la storia della costruzione dell’edificio religioso, dunque racchiude un’importanza civica, legata all’evoluzione di una comunità”.

Sempre nel 2018 è stato avviato un gemellaggio con la Rassegna “Antichi organi della Provincia di Piacenza” diretta da Gian Andrea Guerra, violinista barocco professionista. Quest’ultimo è pure primo violino dell’orchestra “Italian Baroque Academy” diretta proprio da Stefano Molardi con cui condivide l’attività concertistica internazionale. Da segnalare altre collaborazioni importanti come ad esempio quella con gli "Amici dell’organo di Locarno” e con la RSI- Rete Due.

Nove, in totale, i concerti in programma nel 2019 che si svolgeranno dal 4 settembre al 17 ottobre.

Torna ai contenuti